Alberto Alessio


Alberto Alessio (Schio, 19 novembre 1872Crespano del Grappa, 12 settembre 1944) è stato un matematico ed esperantista italiano, cultore di geodesia operativa e in particolare di gravimetria.

Indice

Biografia


Ufficiale di marina fino al grado di Ammiraglio (in servizio attivo fino al 1932) fu nominato Tenente di Vascello a ventotto anni, nel 1902 si laureò in matematica a Genova. Seguì poi un corso di astronomia e geodesia presso l'Osservatorio di Padova (1903-04). Socio dell’Accademia dei Lincei dal 1935, professore di Geodesia all’Università di Padova (1919-1922), direttore dell’Istituto Idrografico della Marina di Genova (1922-1924), partecipò alla spedizione di Filippo De Filippi, esplorando Himalaya, Karakorum e Turkestan cinese (1913-1914).

Inviato in missione presso l'Istituto geodetico prussiano nel 1907, fece ritorno in Italia nel 1909 e ottenne dapprima la libera docenza in geodesia, quindi la cattedra di astronomia e geodesia presso il Regio Istituto Idrografico di Genova. Fu anche incaricato di geodesia presso l'Università di Torino.

Esperantista

Venuto a conoscenza dell’esperanto tramite un collega, l’ingegnere idrografico Maurice Rollet de l’Isle della Marina francese, ne divenne un attivissimo fautore con articoli e conferenze, inviando sempre relazioni sui congressi esperantisti al Ministero della Marina. Alla XI riunione della Società italiana per il progresso delle scienze (Trieste, 1921) fece approvare un voto volto a favorire la diffusione dell’esperanto “come mezzo idoneo al facile scambio del pensiero tra persone di nazionalità diversa”.[1] Nel 1932 fu membro onorario della Cattedra Italiana di Esperanto assieme a Bruno Migliorini[2].

Opere


Note


  1. ^ Enciclopedia Italiana, Appendice I, p. 86.
  2. ^ Elio Migliorini. Pionieri dell’Esperanto in Italia. Roma 1982

Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN1875262  · ISNI (EN0000 0000 8193 4489  · SBN IT\ICCU\GEAV\005590  · LCCN (ENn2005027628  · BNF (FRcb164759851 (data)  · BAV (EN495/121783  · WorldCat Identities (ENlccn-n2005027628









Categorie: Matematici italiani del XIX secolo | Matematici italiani del XX secolo | Esperantisti italiani | Nati nel 1872 | Morti nel 1944 | Nati il 19 novembre | Morti il 12 settembre | Nati a Schio | Morti a Crespano del Grappa | Studenti dell'Università degli Studi di Genova




Data: 27.11.2020 07:30:48 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.