Alemão


Disambiguazione – Se stai cercando altre persone chiamate "Alemão", vedi Alemão (disambigua).
Alemão
Alemão al Napoli nel 1988
Nazionalità  Brasile
Altezza 182 cm
Peso 76 kg
Calcio
Ruolo Centrocampista
Termine carriera 1997
Carriera
Giovanili
1978-1980Fabril
Squadre di club1
1980-1987Botafogo62 (7)
1987-1988Atlético Madrid31 (5)
1988-1992Napoli93 (9)
1992-1994Atalanta40 (2)
1994-1996San Paolo31 (1)
1996Volta Redonda8 (1)
Nazionale
1984-1992 Brasile36 (6)[1]
Carriera da allenatore
2007Tupynambás
2008América-MG
2010Nacional-AM
2011Central-PE
2017Rio Negro
2019Londrina
Palmarès
 Copa América
Oro Brasile 1989
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ricardo Rogério de Brito, detto Alemão (Lavras, 22 novembre 1961), è un ex calciatore brasiliano.

Il suo soprannome deriva dalla capigliatura bionda e la carnagione chiara che richiamavano tratti tedeschi: in lingua portoghese, infatti, l'aggettivo «tedesco» si dice alemão[2].

Indice

Caratteristiche tecniche


Giocava come centrocampista difensivo.[3][4] Forte fisicamente e dotato di grande tenacia, era in possesso di un affinato senso tattico e il suo rendimento era continuo.[5]

Carriera


Club

Nato a Lavras, giocò a calcio nel suo Stato d'origine, il Minas Gerais, nel Fabril Esporte Clube. Nel 1980 passò dal Fabril al Botafogo, e con la formazione bianco-nera di Rio de Janeiro esordì in massima serie nazionale, giocando una partita. Nel 1981-1982 disputando solamente il torneo statale, il Campionato Carioca, senza giocare nel primo livello nazionale; nel 1983 tornò nel campionato brasiliano, presenziando in 15 occasioni; segnò anche il suo primo gol, contro il Sergipe.[6] Al Botafogo visse un buon periodo, mettendosi in evidenza con le sue prestazioni.[3] Nel 1984 segnò 2 reti in sette partite; nel 1985 giocò 18 incontri, con 1 gol. Nel 1986 ottenne 21 presenze, e mise a segno 3 marcature: quell'anno fu l'ultimo in cui giocò con il Botafogo in massima serie brasiliana.

Rimase al Botafogo fino al marzo 1987,[7] venendo poi ceduto all'Atlético Madrid, in Spagna. Giocò 4 gare in Primera División 1986-1987, e segnò un gol; nella stagione successiva fu titolare per tutta la durata del campionato, e assommò 31 presenze e cinque gol. Passò al Napoli nel 1988 per 4,6 miliardi di lire.[8] Con la squadra partenopea, dopo la prima stagione segnata da un infortunio che ne limitò le prestazioni,[5] conquistò la Coppa UEFA nel 1989, segnando un gol nella finale di ritorno a Stoccarda, lo scudetto (campionato 1989-1990) e la successiva Supercoppa italiana (1990). L'8 aprile 1990 fu protagonista di un episodio rilevante ai fini della vittoria del campionato: la sua squadra stava infatti pareggiando per 0-0 sul campo dell'Atalanta, quando fu colpito alla testa da una moneta da 100 lire lanciata dagli spalti[9], con conseguente vittoria per 2-0 a tavolino in favore dei partenopei[9], che, sul campo, avevano terminato in parità l'incontro.

Passó poi all'Atalanta con cui disputò altre due annate nel campionato italiano, con 22 presenze e due reti nella prima e 18 presenze senza reti nella seconda. Nel 1994 tornò in Brasile, firmando per il San Paolo: con la nuova maglia esordì il 28 agosto 1994 contro la Portuguesa, nel campionato nazionale.[10] Alemão disputò due stagioni con il San Paolo, per un totale di 31 presenze e 1 rete; chiuse poi la carriera con il Volta Redonda, nel Campionato Carioca.

Nazionale

Alemão debuttò in Nazionale il 17 marzo 1983, nell'amichevole contro la Svizzera.[11][12] Il 25 aprile 1985, alla sua seconda presenza, segnò una rete contro la Colombia, aiutando il Brasile a vincere per 2-1.[12] Nel 1985 partecipò poi alle qualificazioni al campionato del mondo 1986, giocando il 23 giugno contro il Paraguay.[11][12] Nel 1986 giocò 5 amichevoli pre-Mondiale; inserito tra i convocati per campionato del mondo 1986, fu titolare per tutta la competizione, assommando 5 presenze nella fase finale.[11] Restò poi per tre anni fuori dal giro della Nazionale, tornando a vestire la divisa del Brasile il 21 giugno 1989 contro la Svizzera.[11][12] Giocò la Coppa America 1989, disputando 5 partite e vincendo, a fine torneo, il titolo continentale.[13] Il 20 agosto 1989 giocò la gara con il Venezuela, valida per le qualificazioni al campionato del mondo 1990.[11] Nel 1990 giocò tre amichevoli di preparazione al Mondiale, contro Inghilterra, Bulgaria e Germania Est; nel corso di Italia 1990 giocò 4 incontri.[12] Giocò l'ultima partita in Nazionale proprio durante il Mondiale, il 24 giugno 1990 contro l'Argentina.[11][12]

Dopo il ritiro


Nella seconda parte degli anni 2000 ha allenato diversi club brasiliani, tra cui l'América-MG con il quale conquista la promozione in prima divisione del Campionato Mineiro[14]. Dopo l'ultima esperienza da allenatore, avvenuta nel 2011 alla guida del Central-PE, diviene nel 2014 direttore tecnico del São Cristóvão.[15]

Statistiche


Presenze e reti nei club

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1988-1989 Napoli A 16 3 CI 10 1 CU 8 1 - - - 34 5
1989-1990 A 27 2 CI 3 1 CU 5 1 - - - 35 4
1990-1991 A 21 1 CI 6 0 CdC 4 1 SI 1 0 32 2
1991-1992 A 29 3 CI 3 0 - - - - - - 32 3
Totale Napoli 93 9 22 2 17 3 1 0 133 14
Totale carriera ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Cronologia presenze e reti in nazionale

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-6-1983 Basilea Svizzera 1 – 2  Brasile Amichevole - 73’
25-4-1985 Belo Horizonte Brasile 2 – 1  Colombia Amichevole 1
28-4-1985 Brasilia Brasile 0 – 1  Perù Amichevole -
2-5-1985 Recife Brasile 2 – 0  Uruguay Amichevole 1
5-5-1985 Salvador Brasile 2 – 1  Argentina Amichevole 1
21-5-1985 Santiago del Cile Cile 2 – 1  Brasile Amichevole -
8-6-1985 Porto Alegre Brasile 3 – 1  Cile Amichevole -
16-6-1985 Asunción Paraguay 0 – 2  Brasile Qual. Mondiali 1986 -
23-6-1985 Rio de Janeiro Brasile 1 – 1  Paraguay Qual. Mondiali 1986 -
16-3-1986 Budapest Ungheria 3 – 0  Brasile Amichevole -
1-4-1986 São Luís Brasile 4 – 0  Perù Amichevole 1 46’
8-4-1986 Goiânia Brasile 3 – 0  Germania Est Amichevole 1
30-4-1986 Recife Brasile 4 – 2  Jugoslavia Amichevole - 63’
7-5-1986 Curitiba Brasile 1 – 1  Cile Amichevole - 63’
1-6-1986 Guadalajara Spagna 0 – 1  Brasile Mondiali 1986 - 1º turno -
6-6-1986 Guadalajara Brasile 1 – 0  Algeria Mondiali 1986 - 1º turno -
12-6-1986 León Brasile 3 – 0  Irlanda del Nord Mondiali 1986 - 1º turno -
16-6-1986 Guadalajara Brasile 4 – 0  Polonia Mondiali 1986 - Ottavi di finale -
21-6-1986 Guadalajara Brasile 1 – 1 dts
(3 – 4 dcr)
 Francia Mondiali 1986 - Quarti di finale -
21-6-1989 Basilea Svizzera 1 – 0  Brasile Amichevole -
3-7-1989 Salvador Brasile 0 – 0  Perù Coppa America 1989 - 1º turno -
7-7-1989 Salvador Brasile 0 – 0  Colombia Coppa America 1989 - 1º turno - 63’
12-7-1989 Rio de Janeiro Brasile 2 – 0  Argentina Coppa America 1989 - 2º turno - 75’
14-7-1989 Rio de Janeiro Brasile 3 – 0  Paraguay Coppa America 1989 - 2º turno - 68’
16-7-1989 Rio de Janeiro Brasile 1 – 0  Uruguay Coppa America 1989 - 2º turno - 85’
23-7-1989 Tokyo Giappone 0 – 1  Brasile Amichevole - 62’
20-8-1989 San Paolo Brasile 6 – 0  Venezuela Qual. Mondiali 1990 - 65’
14-10-1989 Bologna Italia 0 – 1  Brasile Amichevole - 88’
20-12-1989 Rotterdam Paesi Bassi 0 – 1  Brasile Amichevole -
28-3-1990 Londra Inghilterra 1 – 0  Brasile Amichevole - 58’
5-5-1990 Campinas Brasile 2 – 1  Bulgaria Amichevole - cap. [16]
13-5-1990 Rio de Janeiro Brasile 3 – 3  Germania Est Amichevole 1 67’
10-6-1990 Torino Brasile 2 – 1  Svezia Mondiali 1990 - 1º turno -
16-6-1990 Torino Brasile 1 – 0  Costa Rica Mondiali 1990 - 1º turno -
20-6-1990 Torino Brasile 1 – 0  Scozia Mondiali 1990 - 1º turno -
24-6-1990 Torino Brasile 0 – 1  Argentina Mondiali 1990 - Ottavi di finale - 84’
Totale Presenze 36 Reti 6

Palmarès


Club

Competizioni nazionali

Napoli: 1989-1990
Napoli: 1990

Competizioni internazionali

Napoli: 1988-1989
San Paolo: 1994
San Paolo: 1994
San Paolo: 1996

Nazionale

Brasile 1989

Individuale

Miglior giocatore straniero: 1987-1988

Note


  1. ^ 39 (6) se si comprendono le amichevoli non ufficiali disputate con la Nazionale maggiore, cfr. Placar, p. 71.
  2. ^ Alemao, c'era anche lui nel Napoli dello scudetto , corrieredellosport.it, 21 novembre 2011. URL consultato il 22 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2014).
  3. ^ a b (PT) Que Fim Levou? Alemão , terceirotempo.bol.uol.com.br. URL consultato il 5 novembre 2019.
  4. ^ 10 campioni in cerca di padrone , in La Repubblica, 13 marzo 1988, p. 23. URL consultato il 23 luglio 2012.
  5. ^ a b Treccani, p. 597.
  6. ^ (PT) Botafogo 3 x 1 Sergipe , futpedia.globo.com. URL consultato il 23 luglio 2012.
  7. ^ (PT) Alemão, un Meio-Campo de Seleção Brasileira , su datafogo.blogspot.it. URL consultato il 23 luglio 2012.
  8. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 5 (1988-1989), Panini, 4 giugno 2012, p. 10.
  9. ^ a b Alemao e la monetina. Napoli, 25 anni fa uno scudetto che fa ancora discutere , su gazzetta.it.
  10. ^ (EN) São Paulo Futebol Clube Matches - 1994 , RSSSF Brasil. URL consultato il 23 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2013).
  11. ^ a b c d e f Napoleão e Assaf, p. 228.
  12. ^ a b c d e f Placar, p. 71.
  13. ^ (EN) Copa América 1989 , RSSSF. URL consultato il 23 luglio 2012.
  14. ^ (PT) Alemão (ex-volante do Botafogo e São Paulo) , su desenvolvimento.miltonneves.com.br, 31 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2011).
  15. ^ (EN) Interview: Alemao believes new Chelsea striker ready for Europe , su gazzettaworld.gazzetta.it, 29 gennaio 2016. URL consultato il 18 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 aprile 2016).
  16. ^ Fascia presa dopo l'uscita dal campo di Ricardo Gomes

Bibliografia


Collegamenti esterni











Categorie: Calciatori del Botafogo F.R. | Calciatori del Club Atlético de Madrid | Calciatori della S.S.C. Napoli | Calciatori dell'Atalanta B.C. | Calciatori del São Paulo F.C. | Calciatori del Volta Redonda F.C. | Allenatori dell'América F.C. (Belo Horizonte) | Allenatori del Nacional F.C. (AM) | Allenatori del Londrina E.C. | Calciatori brasiliani | Nati nel 1961 | Nati il 22 novembre | Nati a Lavras | Calciatori campioni del Sud America | Calciatori della Nazionale brasiliana




Data: 28.11.2020 08:15:16 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.