Badminton


Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Badminton (disambigua).
Volano
Il giocatore danese di badminton Peter Gade
FederazioneFederazione Internazionale Badminton
Inventato3000 a.C.
Componenti di una squadra1 o 2
ContattoNo
GenereMaschile, femminile e misto
Indoor/outdoorIndoor e outdoor
Campo di giocoCampo da badminton
Olimpicosi (dal 1992)

Il badminton (o volano[1]) è uno sport che consiste nel colpire con una racchetta un oggetto leggero di forma conica aperta, chiamato volano, facendogli oltrepassare la rete e mandandolo nella metà campo opposta, dove dovrà essere ribattuto al volo dall'avversario.[2][3]

Tra i più veloci sport di racchetta, nel badminton sono necessarie prestanza fisica, agilità e prontezza di riflessi. L'effetto è spettacolare con scambi rapidi, cambi di fronte e movimentati recuperi.

Si gioca in singolo maschile o femminile, doppio maschile o femminile o doppio misto su un campo rettangolare diviso da una rete alta 1,55 m alle estremità (pali di sostegno) e 1,510 m al centro. Non ci sono differenze di altezza rete fra uomini e donne.

Le competizioni agonistiche internazionali vengono praticate solamente al coperto: data l'elevata leggerezza dei volani, anche un piccolissimo alito di vento potrebbe deviare la loro traiettoria. Si svolgono tornei estivi di beach-badminton sulle spiagge.

Indice

Storia


Il badminton ha radici antichissime. Si presume che questo gioco sia stato portato in Europa da alcuni ufficiali inglesi dalla città di Poona, in India, e abbia preso nome dal castello, Badminton House, in cui fu giocato la prima volta come sport.[4]

Il badminton è diventato sport olimpico alle Olimpiadi di Barcellona nel 1992, dopo essere stato sport dimostrativo alle Olimpiadi di Seul nel 1988. Il gioco del badminton è stato ripreso anche in alcuni film, come la versione cartone animato di Robin Hood, nel quale Lady Cocca scambia alcuni passaggi con Lady Marian.

Attrezzatura e gioco


Il badminton è uno sport che si gioca in singolo o in coppia su di un campo rettangolare diviso da una rete alta 1,55 m alle estremità e di 1,52 m al centro. Non ci sono differenze di altezza rete fra uomini e donne. Il campo è, invece, lungo 13,4 m e largo 5,2 m o 6,1 m (coppia); inoltre nel doppio al momento del servizio (battuta iniziale), siccome è praticato solamente da un giocatore per coppia, viene accorciato il campo di un'area equivalente a quella che è stata aggiunta lateralmente. Il gioco consiste nel colpire un volano con una racchetta facendogli oltrepassare la rete e mandandolo nella metà campo opposta dove dovrà essere ribattuto al volo dall'avversario.

Nel badminton si utilizzano la racchetta ed il volano da badminton, la racchetta[5] è simile a quella de tennis,è lunga 68 cm, può essere in metallo o in fibra di carbonio e il suo peso può variare dagli 85 grammi ai 140 grammi. Il volano è costituito da due parti fondamentali: una base in sughero, che ha la forma di una semisfera, e 14-16 piume d'oca disposte circolarmente attorno alla base. I volani possono essere anche di materiale sintetico. La base è la parte più pesante dell'attrezzo, ecco perché, in qualsiasi modo venga lanciato, il volano ricade sempre dalla parte della base. Il peso complessivo del volano varia da 4,74 grammi a 5,50 g.

Tra i più veloci sport di racchetta, il badminton è uno sport in cui si rendono necessarie prestanza fisica, agilità e prontezza di riflessi. L'effetto è spettacolare con scambi rapidi, cambi di fronte e movimentati recuperi. Possono sfidarsi, oltre a due giocatori (singolare), anche due coppie dello stesso sesso (doppio maschile o doppio femminile), o due coppie formate da giocatori di entrambi i sessi (doppio misto).

Ogni giocatore o coppia prende posizione su un lato della rete, su un campo rettangolare delimitato da linee. Lo scopo del gioco è di colpire un volano usando una racchetta e facendolo passare sopra la rete in modo che l'avversario non riesca a rispedirlo indietro prima che tocchi terra e al contempo facendo sì che non atterri al di fuori dei limiti del campo. Ogni volta che si ottiene ciò, il giocatore o la coppia guadagnano un punto. Il primo giocatore o coppia che ottiene 21 punti (sul 20 pari si può proseguire finché non si hanno 2 punti di vantaggio) vince un set. Un incontro di badminton può essere composto da un qualsiasi numero dispari di set (normalmente 3). Il vincitore dell'incontro è il primo a vincere più della metà dei set (ovvero a vincerne 2 su 3, o 3 su 5 e così via).

Tecnica


Durante il gioco si possono usare svariati tipi di colpi, tra i quali i più importanti sono: Clear, che è un colpo che manda il volano in fondo campo e che serve a fare indietreggiare l'avversario il più possibile, e si distingue in offensivo e difensivo: offensivo quando ha la traiettoria tesa e di conseguenza veloce, difensivo quando invece ha una traiettoria alta e lenta; Drop, che è un colpo nel quale il giocatore mette poca forza, poiché il suo scopo è quello di mandare il volano il più possibile vicino alla rete colpendolo da fondocampo, e si distingue anch'esso in difensivo e offensivo: difensivo quando ha la traiettoria lenta e cade molto vicino alla rete, offensivo quando cade leggermente più lontano dalla rete con traiettoria tesa e più veloce; il colpo risolutore del badminton è lo Smash, cioè la schiacciata, che viene eseguito molte volte con il salto: è il colpo più veloce del gioco e in questi casi il volano può superare anche i 300 km/h,[6] tutti questi colpi vengono spesso eseguiti da fondo campo.

Infatti, quando si gioca "a rete", cioè nei pressi della rete, si usano colpi con nomi diversi: tramite il Lift si alza il volano a fondocampo (anche questo colpo può essere distinto tra offensivo e difensivo: difensivo quando il lift è alto e "a campana", offensivo quando invece il colpo è teso e veloce, in modo da dare meno tempo all'avversario per tornare a centro campo); il Cut (detto anche Spin Drop) è un colpo che da sotto rete cerca di mandare il volano il più possibile corto e basso dall'altra parte (viene chiamato Cut o Spin perché il volano viene "tagliato" tramite un determinato movimento, e quindi il volano gira su se stesso mentre effettua la traiettoria); il Kill costituisce la cosiddetta chiusura a rete, equiparabile allo smash prima citato.

Questi sono i colpi principali del badminton, ma ne esistono varianti che modificano lo stile di gioco di ogni atleta che pratica questo sport.

Organizzazione


L'organizzazione è formata da 166 nazioni di tutti i continenti che aderiscono alla Badminton World Federation (BWF).[7]

Organi di governo

Il Badminton World Federation (BWF) è l'organo di governo riconosciuto a livello internazionale di questo sport responsabile per la conduzione di tornei e si avvicina il fair play. Cinque confederazioni regionali sono associati al BWF:

Tornei


Africa

America

Asia

Europa

Due eventi sono stati sospesi:

Oceania

Italia

Note


  1. ^ Il gran ritorno del volano , in la Repubblica, 19 agosto 2017, p. 34.
  2. ^ Al momento della battuta, chi serve deve anche prestare attenzione a non oltrepassare la linea di battuta e chi riceve deve stare attento che il volano non venga colpito mentre si trova tra la rete e la linea di battuta, perché in quel caso il servizio non è valido.
  3. ^ Franco Vannini, Un volano e una racchetta , in la Repubblica, 1º febbraio 2003, p. 9.
  4. ^ Fulvio Catania, Perché il badminton si chiama così ? , in SportWeek, La Gazzetta dello Sport, 4 maggio 2002.
  5. ^ Racchetta
  6. ^ Curiosport - Qual è la palla più veloce dello sport? , in eurosport, 31 marzo 2013. URL consultato il 14 marzo 2015.
    «Il cinese Fu Haifeng, nel 2005, tirò a una velocità di 332 km/h. Un record.»
  7. ^ Dove si gioca a badminton in Italia ? , in SportWeek, La Gazzetta dello Sport, 22 aprile 2000.

Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 71778  · LCCN (ENsh85010914  · GND (DE4004191-8  · J9U (ENHE987007284491505171 (topic)  · NDL (ENJA00560454









Categorie: Badminton | Discipline olimpiche




Data: 19.05.2022 07:33:54 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.