Carlo di Lorena (1524-1574)


Carlo di Lorena
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ritratto del cardinale di Lorena, opera di El Greco del 1572 presso il Kunsthaus di Zurigo
 
Incarichi ricoperti
 
Nato17 febbraio 1524 a Joinville
Nominato arcivescovo6 febbraio 1538 da papa Paolo III
Consacrato arcivescovo8 febbraio 1545 dal cardinale Claude de Longwy de Givry
Creato cardinale27 luglio 1547 da papa Paolo III
Deceduto25 dicembre 1574 (50 anni) ad Avignone
 

Carlo di Lorena o di Guisa (Joinville, 17 febbraio 1524Avignone, 25 dicembre 1574) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico francese. Figlio di Claudio I di Guisa e di Antonia di Borbone-Vendôme, cugino e collaboratore del duca Carlo III, fu arcivescovo di Reims (dal 1538) e vescovo di Metz (dal 1550); venne elevato alla porpora da papa Paolo III nel 1547.

Indice

Biografia


Carlo venne avviato sin dalla giovinezza alla carriera ecclesiastica e studiò teologia presso il Collège de Navarre di Parigi: ancora quattordicenne venne eletto arcivescovo di Reims (6 febbraio 1538) e in tal veste incoronò re di Francia Enrico II (26 luglio 1547); coadiutore del vescovo di Metz Giovanni di Lorena (suo zio) gli succedette nel 1550.

Papa Paolo III lo nominò cardinale presbitero di Santa Cecilia nel concistoro del 27 luglio 1547: nel 1550 optò per la diaconia Sant'Apollinare (titolo pro illa vice).

Protettore di François Rabelais e Pierre de Ronsard, contribuì alla fondazione dell'Università di Reims e di quella di Pont-à-Mousson (poi trasferita a Nancy).

Partecipò al sinodo di Poissy (1561), dove sostenne con forza la parte cattolica, ed al Concilio di Trento, dove fu strenuo difensore delle libertà gallicane: nel 1563 presentò a papa Pio IV una petizione in cui chiedeva di permettere la comunione sotto ambo la specie e di tradurre la Bibbia in lingua volgare, suscitando l'indignazione del pontefice.

Partecipò ai negoziati per il matrimonio di Carlo IX con Elisabetta d'Asburgo e di Margherita di Valois con Enrico di Navarra. Morì nel 1574 ad Avignone, dove si era recato per accogliere Enrico di Valois di ritorno dalla Polonia.

Genealogia episcopale e successione apostolica


La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Ascendenza


Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Federico II di Vaudémont Antonio di Vaudémont  
 
Maria d'Harcourt  
Renato II di Lorena  
Iolanda d'Angiò Renato d'Angiò  
 
Isabella di Lorena  
Claudio I di Guisa  
Adolfo di Gheldria Arnoldo di Gheldria  
 
Caterina di Clèves  
Filippina di Gheldria  
Caterina di Borbone Carlo I di Borbone  
 
Agnese di Borgogna  
Carlo di Lorena  
Giovanni VIII di Borbone-Vendôme Luigi I di Borbone-Vendôme  
 
Giovanna di Monfort-Laval  
Francesco di Borbone-Vendôme  
Isabelle de Beauvau Luigi di Beauvau  
 
Margherita di Chambeley  
Antonia di Borbone-Vendôme  
Pietro II di Lussemburgo-Saint-Pol Luigi di Lussemburgo-Saint-Pol  
 
Giovanna di Marle  
Maria di Lussemburgo  
Margherita di Savoia Ludovico di Savoia  
 
Anna di Lusignano  
 

Letteratura


Carlo di Lorena compare come personaggio nell'ultimo capitolo della trilogia di Ken Follett "La Colonna di Fuoco", romanzo del 2017. Compare come personaggio nel romanzo storico "Colloqui di Poissy" di Agostino di Bondeno (del 2018), a proposito della vicenda del pamphlet diffamatorio Épître au Tigre de France (Le Tigre).

Altri progetti


Collegamenti esterni


Predecessore Abate commendatario di Saint-Urbain Successore
Robert de Lénoncourt 25 settembre 1532 - 25 dicembre 1574 Luigi di Guisa
Predecessore Abate commendatario di Saint-Pierre-et-Saint-Paul de Montier-en-Der Successore
François II de Dinteville 1º gennaio 1538 - 25 dicembre 1574 Luigi di Guisa
Predecessore Arcivescovo metropolita di Reims Successore
Giovanni di Lorena
(amministratore apostolico)
6 febbraio 1538 - 25 dicembre 1574 Luigi II di Guisa
Predecessore Abate commendatario di Saint-Paul de Cormery Successore
Jacques de Jaucourt 17 aprile 1547 - 28 dicembre 1550 Robert de Lénoncourt
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore
Jean du Bellay 4 novembre 1547 - 11 dicembre 1555 Robert de Lénoncourt
Predecessore Abate commendatario di Cluny Successore
Giovanni di Lorena 1º gennaio 1549 - 25 dicembre 1574 Claudio di Guisa
Predecessore Abate commendatario di Gorze Successore
Nicola III di Lorena 1º gennaio 1550 - 25 dicembre 1574 Carlo II di Lorena
Predecessore Abate commendatario di Cour-Dieu Successore
Marc de L'Espinasse d'Artoin de Maulévrier 1º gennaio 1550 - 25 dicembre 1574 Martin II Fournier de Beaune-Semblançay
Predecessore Principe-vescovo di Metz Successore
Giovanni di Lorena 10 maggio 1550 - 22 aprile 1551 Robert de Lénoncourt
(amministratore apostolico)
Predecessore Abate commendatario di Marmoutier Successore
Giovanni di Lorena 18 maggio 1550 - 25 dicembre 1574 Jean IV de La Rochefoucauld
Predecessore Abate commendatario di Sainte-Trinité de Fécamp Successore
Giovanni di Lorena 18 maggio 1550 - 25 dicembre 1574 Luigi II di Guisa
Predecessore Abate commendatario di Saint-Remi de Reims Successore
Robert de Lénoncourt 1º gennaio 1552 - 25 dicembre 1574 Luigi II di Guisa
Predecessore Abate commendatario di Saint-Philibert de Tournus Successore
Jacques de Tournon 15 agosto 1553 - 25 dicembre 1574 François de La Rochefoucauld
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Apollinare alle Terme Neroniane-Alessandrine Successore
Robert de Lénoncourt 11 dicembre 1555 - 25 dicembre 1574 -
Predecessore Abate commendatario di Saint Denis Successore
Luigi di Borbone-Vendôme 13 marzo 1557 - 1º gennaio 1567 devastazioni degli Ugonotti
Predecessore Abate commendatario di Saint-Pierre de Préaux Successore
Guillaume VI de Vieux-Pont 1º gennaio 1567 - 1º gennaio 1572 Guillaume VII de L’Aubespine de Châteauneuf
Predecessore Abate commendatario di Sorèze Successore
Carlo di Borbone-Vendôme 1º gennaio 1570 - 25 dicembre 1574 Vincent de Grazelles
Predecessore Abate commendatario di Notre-Dame de Déols Successore
Jacques Leroy 1º gennaio 1572 - 25 dicembre 1574 Luigi II di Guisa
Controllo di autoritàVIAF (EN46904834  · ISNI (EN0000 0001 2279 5260  · LCCN (ENnr93004810  · GND (DE11948529X  · BNF (FRcb133212787 (data)  · BNE (ESXX1733663 (data)  · NLA (EN61542119  · BAV (EN495/286506  · CERL cnp01235868  · WorldCat Identities (ENlccn-nr93004810









Categorie: Cardinali francesi del XVI secolo | Arcivescovi cattolici francesi del XVI secolo | Nati nel 1524 | Morti nel 1574 | Nati il 17 febbraio | Morti il 25 dicembre | Nati a Joinville (Francia) | Morti ad Avignone | Arcivescovi di Reims | Cardinali nominati da Paolo III | Guisa | Vescovi di Metz | Abati dell'abbazia di Cluny | Abati di Saint-Denis




Data: 06.10.2021 02:11:36 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.