Carta di Milano - it.LinkFang.org

Carta di Milano




La Carta di Milano[1] è un documento che elenca i principi riguardanti il tema della nutrizione, della sostenibilità ambientale e dei diritti umani.

Tradotta già in 19 lingue[2], la Carta di Milano è stata proposta in occasione di Expo 2015 nel semestre di apertura dell'Esposizione Universale (1º maggio - 31 ottobre 2015), ed il 16 ottobre 2015 consegnata al Segretario Generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) Ban Ki-moon.

La "carta"[3] indica a chi la firma precisi impegni in relazione al diritto al cibo che è uno dei diritti umani fondamentali sanciti nella Dichiarazione universale dei diritti umani. Il mancato accesso al cibo sano, sufficiente e nutriente, all'acqua pulita ed all'energia, viene considerata una violazione della dignità umana.

L'azione collettiva di cittadine e cittadini, assieme alla società civile, alle imprese e alle istituzioni locali, nazionali e internazionali è considerata una delle condizioni essenziali per vincere le grandi sfide connesse al cibo.

Combattere la denutrizione e la malnutrizione, promuovere un equo accesso alle risorse naturali, garantire una gestione sostenibile dei processi produttivi, rappresentano l'impegno che i sottoscrittori della Carta di Milano[4] si impegnano a sostenere.

Indice

Struttura della Carta di Milano


La Carta di Milano è suddivisa in 5 sezioni:

Note


  1. ^ http://carta.milano.it/it/
  2. ^ Martina: Carta tradotta già in 19 lingue, per 3,5 miliardi di potenziali lettori , Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  3. ^ http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/CartaMilano/
  4. ^ Copia archiviata , su expo2015.org. URL consultato il 14 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2015).

Voci correlate


Collegamenti esterni










Categorie: Diritti umani | Expo 2015 | Nutrizione | Sostenibilità








Data: 21.05.2020 01:07:40 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-by-sa-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.