Charles Friedel


Charles Friedel (Strasburgo, 12 marzo 1832Montauban, 20 aprile 1899) è stato un chimico francese, creatore della reazione di Friedel-Crafts come metodo di sostituzione elettrofila e vincitore nel 1880 della Medaglia Davy.

Indice

Biografia


Figlio di un ricco mercante e banchiere, studiò all'Università di Strasburgo e, dopo un anno in cui tentò di seguire le orme del padre nelle sue attività commerciali, si trasferì nel 1851 a Parigi presso il nonno materno, Georges Louis Duvernoy, insegnante storia naturale ed anatomia comparata al Collège de France. A partire dal 1854 iniziò le sue prime attività di ricerca sotto la guida del celebre chimico di origini tedesche, Charles-Adolphe Wurtz, e due anni dopo venne nominato responsabile delle collezioni di minerali dell'Ateneo. Nel 1871 divenne lettore universitario alla Scuola Normale e nel 1876 professore di mineralogia presso l'Università della Sorbona, ma alla morte del suo mentore nel 1884 fu incaricato di sostituirlo alla cattedra di chimica organica.

Ricerche nella chimica organica


Proprio nell'ambito di in questo campo ottenne la creazione del 2-propanolo o isopropanolo, nel 1862. Nel 1863 si dedicò alla ricerca nel campo della chimica metallorganica in collaborazione con il chimico statunitense James Crafts per la creazione di composti organometallici del silicio. Successivamente collaborò con il chimico tedesco Albert Ladenburg per la creazione del silicocloroformio che portò a scoprire la stretta analogia tra il comportamento delle combinazioni di silicio con quelle del carbonio. Dal 1871 passò alla sintetizzazione della glicerina partendo dal propilene e nel 1877 pubblicò per la prima volta il suo metodo per sintetizzare il benzene noto come reazione di Friedel-Crafts.

Friedel diede all'ossido di rame e ferro il nome di "delafossite", in onore del mineralogista e cristallografo francese Gabriel Delafosse (1796-1878).

Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN56689923  · ISNI (EN0000 0000 1438 5854  · GND (DE116792140  · BNF (FRcb123755825 (data)  · WorldCat Identities (ENviaf-56689923









Categorie: Chimici francesi | Nati nel 1832 | Morti nel 1899 | Nati il 12 marzo | Morti il 20 aprile | Nati a Strasburgo | Morti a Montauban | Medaglia Davy | Membri dell'Accademia delle Scienze di Torino




Data: 29.11.2020 04:51:02 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.