Consorti dei sovrani di Sicilia - it.LinkFang.org

Consorti dei sovrani di Sicilia




Il seguente è un elenco cronologico dei consorti dei re e delle regine di Sicilia dalla conquista normanna alla costituzione del Regno delle Due Sicilie. In alcuni periodi il regno fu unito al Regno di Napoli, in unione personale.

Indice

Conti di Sicilia (1071-1130)


Altavilla (1071-1130)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Contessa Cessò di essere Contessa Morte Consorte
Giuditta d'Evreux Guglielmo, conte d'Évreux
(Évreux)
1050 1061 1072 1076 Ruggero I
Eremburga di Mortain Guglielmo, conte di Mortain
(Mortain)
? circa 1080 circa 1087
Adelasia del Vasto Manfredo, marchese di Savona e della Liguria occidentale
(Aleramici)
1074 1089 1101 1118
Elvira di Castiglia Alfonso VI, re di León e Castiglia
(Navarra)
circa 1100 1117 1130 1135 Ruggero II

Re di Sicilia (1130-1816)


Altavilla (1130-1198)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Elvira di Castiglia Alfonso VI, re di León e Castiglia
(Navarra)
circa 1100 1117 1130 1135 Ruggero II
Sibilla di Borgogna Ugo II, duca di Borgogna
(Borgogna)
1126 1149 1150
Beatrice di Rethel Ithier, conte di Rethel
(Rethel)
circa 1131 1151 1154 1185
Margherita di Navarra García IV, re di Navarra
(Jiménez)
circa 1134 1150 1154 1166 1183 Guglielmo I
Giovanna d'Inghilterra Enrico II, re d'Inghilterra
(Plantageneti)
1165 1177 1189 1199 Guglielmo II
Sibilla di Medania Ruggero, conte di Acerra
(Medania)
1153 1174 1189 1194 1205 Tancredi
Irene Angelina di Bisanzio Isacco II Angelo, imperatore di Bisanzio
(Angeli)
1177/1181 1192 1193 1208 Ruggero III

Hohenstaufen (1194-1266)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Costanza d'Altavilla Ruggero II, re di Sicilia
(Altavilla)
1154 1186 1194 1197 1198 Enrico VI
Costanza d'Aragona Alfonso II, re d'Aragona
(Barcellona)
circa 1184 1209 1222 Federico II
Iolanda di Brienne Giovanni I, re di Gerusalemme
(Brienne)
1212 1225 1228
Isabella d'Inghilterra Giovanni, re d'Inghilterra
(Plantageneti)
1214 1235 1241
Elisabetta di Baviera Ottone II, duca di Baviera
(Wittelsbach)
1227 1246 1250 1254 1273 Corrado
Beatrice di Savoia Amedeo IV, conte di Savoia
(Casa Savoia)
1223 1248 1258 1259 Manfredi
Elena Ducas Michele II, despota d'Epiro
(Ducas)
1242 1259 1266 1271

Angiò (1266-1282)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Beatrice di Provenza Raimondo Berengario IV conte di Provenza
(Barcellona)
1233 1246 1266 1267 Carlo I
Margherita di Borgogna Oddone di Borgogna, conte di Nevers
(Borgogna)
1250 1268 1282 1308

Carlo I trasferisce la capitale da Palermo a Napoli e perde la Sicilia a causa della rivolta dei Vespri Siciliani (1282), in seguito alla quale la corona dell'isola viene offerta a Pietro III d'Aragona (primo di Sicilia).

Il regno di Sicilia si ritrova diviso in due parti: l'isola siciliana, in mano agli aragonesi, e la parte continentale, tenuta dagli angioini, entrambe rivendicanti il titolo di Regno di Sicilia. La situazione troverà una sua ufficializzazione (seppur provvisoria) solo con la pace di Caltabellotta del 1302.
Da questo momento, tuttavia, i re angioini di Napoli si diranno Re di Sicilia citra e, del pari Re di Sicilia si diranno i sovrani aragonesi. Di fatto nasce, accanto al Regno di Sicilia, un nuovo regno, che in seguito verrà detto Regno di Napoli, esteso su tutta la parte continentale del meridione d'Italia.

Barcellona (1282-1410)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Costanza II di Sicilia Manfredi
(Hohenstaufen)
1249 1262 1282 1285 1302 Pietro I
Isabella di Castiglia Sancho IV, re di Castiglia
(Anscarici)
1283 1291 1295 1328 Giacomo I
Bianca di Napoli Carlo II, re di Napoli
(Angiò)
1280 1295 1310
Maria di Cipro Ugo III re di Cipro e Gerusalemme
(Lusignano)
1273 1315 1322
Elisenda di Montcada Pietro II di Montcada, barone di Aitona e Soses
(Montcada)
1292 1322 1327 1364
Eleonora di Napoli Carlo II, re di Napoli
(Angiò)
1289 1302 1337 1341 Federico III
Elisabetta di Carinzia Ottone III, duca di Gorizia e Tirolo
(Gorizia-Tirolo)
1298 1322 1337 1342 1347 Pietro II
Costanza d'Aragona Pietro IV, re d'Aragona
(Barcellona)
1343 1361 1363 Federico IV
Antonia del Balzo Francesco del Balzo, duca d'Andria
(del Balzo)
1355 1372 1374
Bianca di Navarra Carlo III, re di Navarra
(Évreux)
1387 1402 1409 1441 Martino I
Margherita di Prades Pietro IV, conte di Ribagorza
(Barcellona)
1395 1409 1410 1422 Martino II

Alla morte di Martino II si aprì un periodo di interregno di due anni, caratterizzato da torbidi. In questo periodo la reggenza dell'isola fu formalmente affidata a Bianca di Navarra, vedova di Martino I, designata vicaria del re d'Aragona in Sicilia.

Trastámara (1412-1516)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Eleonora d'Alburquerque Sancho Alfonso, conte di Alburquerque
(Anscarici)
1374 1393/1394 1412 1416 1435 Ferdinando I
Maria di Castiglia Enrico III, re di Castiglia
(Trastámara)
1401 1415 1416 1442 1458 Alfonso I
Giovanna Enríquez Fadrique Enríquez, conte di Melba e Rueda
(Enríquez)
1425 1444 1458 1468 Giovanni I
Isabella I di Castiglia Giovanni II, re di Castiglia
(Trastámara)
1451 1469 1504 Ferdinando II
Germana de Foix Giovanni di Foix-Étampes, visconte di Narbonne
(Foix)
1488 1505 1516 1538

Asburgo di Spagna (1516-1700)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Isabella del Portogallo Manuele I, re del Portogallo
(Aviz-Beja)
1503 1526 1539 Carlo I
Maria I d'Inghilterra Enrico VIII, re d'Inghilterra
(Tudor)
1516 1554 1556 1558 Filippo II
Elisabetta di Valois Enrico II, re di Francia
(Valois-Angoulême)
1545 1559 1568
Anna d'Austria Massimiliano II, Sacro Romano Imperatore
(Asburgo)
1549 1570 1580
Margherita d'Austria-Stiria Carlo II, arciduca d'Austria Interiore
(Asburgo)
1584 1599 1611 Filippo III
Elisabetta di Francia Enrico IV, re di Francia
(Borbone)
1602 1615 1621 1644 Filippo IV
Maria Anna d'Austria Ferdinando III, Sacro Romano Imperatore
(Asburgo)
1634 1649 1665 1696
Maria Luisa d'Orléans Filippo I, duca d'Orléans
(Borbone-Orléans)
1662 1679 1689 Carlo II
Maria Anna del Palatinato-Neuburg Filippo Guglielmo, elettore Palatino
(Wittelsbach)
1667 1690 1700 1740

Borbone di Spagna (1700-1713)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Maria Luisa di Savoia Vittorio Amedeo II, duca di Savoia
(Savoia)
1688 1701 1713 1714 Filippo V

Filippo V di Spagna perdette il regno ad opera degli Asburgo d'Austria nella guerra di successione spagnola, di fatto nel 1707, formalmente nel 1713 con la pace di Utrecht. Le clausole di questo trattato prevedevano la cessione di Napoli all'Austria e della sola Sicilia ai Savoia.

Savoia (1713-1720)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Anna Maria d'Orléans Filippo I, duca d'Orléans
(Borbone-Orléans)
1669 1684 1713 1720 1728 Vittorio Amedeo II

Con il Trattato dell'Aia del 1720 Vittorio Amedeo II di Savoia cedette la corona di Sicilia all'Austria, che già possedeva il regno di Napoli, ottenendo in cambio la corona di Sardegna.

Asburgo d'Austria (1720-1734)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Elisabetta Cristina di Brunswick-Wolfenbüttel Luigi Rodolfo, duca di Brunswick-Wolfenbüttel
(Welfen)
1691 1708 1720 1734 1750 Carlo VI

Il regno fu conquistato dalle armate spagnole nel 1734, durante la Guerra di successione polacca. Il Regno di Napoli e Il Regno di Sicilia vennero riconosciuti come indipendenti e assegnati ad un ramo cadetto dei Borbone di Spagna con il Trattato di Vienna del 1738, dando inizio al ramo dei Borbone di Napoli (poi Borbone delle Due Sicilie).

Borbone di Napoli (1734-1816)

Immagine Nome Padre Nascita Matrimonio Divenne Regina Cessò di essere Regina Morte Consorte
Maria Amalia di Sassonia Augusto III, re di Polonia ed elettore di Sassonia
(Wettin)
1724 1738 1759 1760 Carlo VII
Maria Carolina d'Austria Francesco I, Sacro Romano Imperatore
(Asburgo-Lorena)
1752 1768 1814 Ferdinando III di Sicilia

Solo il Regno di Napoli fu investo agli inizi del XIX secolo dalla tempesta napoleonica. Dopo la vittoria di Austerlitz, Napoleone Bonaparte promosse l'occupazione definitiva del napoletano e dichiarò quindi decaduta la dinastia borbonica nominando nuovo Re di Napoli il fratello Giuseppe. Il re Ferdinando IV continuò a regnare sulla Sicilia e perse solo il regno napoletano.

Dopo la caduta di Napoleone (1815) si ebbe il periodo detto Restaurazione in cui molte famiglie detronizzate dagli effetti della rivoluzione francese e delle guerre napoleoniche tornarono sul trono, tra queste anche ai Borbone di Napoli fu concesso di tornare a regnare anche sul Regno di Napoli. L'anno seguente il Regno di Sicilia venne unito al Regno di Napoli creando il neonato Regno delle Due Sicilie con Napoli unica capitale. Per sancire l'unione dei due regni il re Ferdinando IV di Napoli (e III di Sicilia) decise di farsi chiamare Ferdinando I delle Due Sicilie. Anche il nome della casata reale venne emendato in Borbone delle Due Sicilie per riflettere il cambiamento. Dopo la morte della regina Maria Carolina nel 1814, Ferdinando si risposò una seconda volta, in nozze morganatiche, con Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia. Proprio per il fatto che il matrimonio fosse morganatico Lucia non divenne mai regina consorte delle Due Sicilie.

Voci correlate










Categorie: Liste di consorti di sovrani | Coniugi dei re di Sicilia








Data: 27.11.2020 06:37:12 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-by-sa-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.