Désiré-Alexandre Batton - it.LinkFang.org

Désiré-Alexandre Batton




Désiré-Alexandre Batton (Parigi, 2 gennaio 1798Versailles, 15 ottobre 1855) è stato un compositore francese.

Indice

Biografia


Figlio di un fabbricante di fiori artificiali, studiò al conservatorio di Parigi tra il 1806 e il 1817. Uno dei suoi insegnanti fu Luigi Cherubini, di cui frequentò la classe di contrappunto.[1] Nel 1816 ottenne il secondo premio a un concorso dell'Institut de France, e nel 1817 vinse il primo premio al Prix de Rome per la cantata La mort d'Adonis[1]. La vincita del premio gli consentì di viaggiare alcuni anni, ma prima di partire fece rappresentare a Parigi la sua prima opera, La fenêtre secrète, che conteneva sprazzi di «graziosa orchestrazione»[2]. Fu per qualche tempo a Bruxelles e Copenaghen[2], quindi si trasferì a Roma, dove compose musica religiosa, un oratorio, alcuni brani di musica strumentale[1] e un'opera, Vellèda, mai rappresentata[2]. Prima di rientrare a Parigi nel 1823, Batton soggiornò anche a Monaco, dove compose una sinfonia e altri brani per la locale società dei concerti.[1]

Nel 1823 andò in scena Ethelwina, opera a tinte fosche che non ebbe fortuna, con musica troppo uniforme e priva di effetto.[1] Altrettanto poco fortunate furono anche le successive opere, Le prisonnier d'état e Le camp du drap d'or, entrambe del 1828.[1] In seguito a questi insuccessi Batton decise di abbandonare la muisca e subentrare al padre nella conduzione dell'azienda familiare.[1]

Batton riprese l'attività musicale nel 1831, con La marquise de Brinvilliers, un'opera collaborativa scritta con Cherubini, Auber, Boieldieu e altri musicisti, che ebbe un certo successo.[1] Nel 1837 andò in scena l'ultima opera di Batton, Le remplaçant, il cui successo fu ostacolato dal pessimo libretto[2], «uno dei più deboli di Scribe».[1]

Nel 1842 Batton venne nominato ispettore delle succursali del conservatorio di Parigi. Nel 1849 divenne insegnante nello stesso conservatorio.[1]

Composizioni


Opere

Titolo Genere Atti Libretto Première Città, teatro Note
La fenêtre secrète, ou Une soirée à Madrid opéra comique 3 Joseph Des-Essarts d'Ambreville 17 novembre 1818 Parigi, Opéra-Comique (Théâtre Feydeau)
Vellèda opéra comique 1 Composta nel 1820; non rappresentata.
Da Les martyrs di Chateaubriand
Ethelwina, ou L'exilé opéra comique 3 Paul de Kock e Mme Lemaignan 31 marzo 1827 Parigi, Opéra-Comique (Théâtre Feydeau)
Le prisonnier d'état opéra comique 1 Mélesville [A.-H.-J. Duveyrier] 6 febbraio 1828 Parigi, Opéra-Comique (Théâtre Feydeau)
Le camp du drap d'or opéra comique 3 Paul de Kock 23 febbraio 1828 Parigi, Opéra-Comique (Théâtre Feydeau) Scritta in collaborazione con Louis-Victor-Étienne Rifaut e Aimé Leborne
La marquise de Brinvilliers drame lyrique 3 Eugène Scribe e Castil-Blaze 31 ottobre 1831 Parigi, Opéra-Comique (Salle Ventadour) Scritta in collaborazione con Auber, Berton, Blangini, Boieldieu, Carafa, Cherubini, Hérold e Paer
Le remplaçant opéra comique 3 Eugène Scribe e Jean-François-Alfred Bayard 11 agosto 1837 Parigi, Opéra-Comique (Théâtre des Nouveautés)

Altro

Note


  1. ^ a b c d e f g h i j Fétis, Biographie universelle
  2. ^ a b c d The New Grove Dictionary of Opera

Bibliografia


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN54415453  · ISNI (EN0000 0000 8133 5101  · Europeana agent/base/51623  · LCCN (ENno2006054626  · GND (DE141943564  · BNF (FRcb14846043n (data)  · CERL cnp01228593  · WorldCat Identities (ENlccn-no2006054626



Categorie: Compositori francesi del XIX secolo | Nati nel 1798 | Morti nel 1855 | Nati il 2 gennaio | Morti il 15 ottobre | Nati a Parigi | Morti a Versailles | Vincitori del Prix de Rome



Sorgente: Wikipedia - https://it.wikipedia.org/wiki/Désiré-Alexandre Batton (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-by-sa-3.0


Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.


Data: 23.05.2020 01:24:07 CEST - Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.