Diploria labyrinthiformis


Diploria labyrinthiformis
Stato di conservazione
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Cnidaria
Classe Anthozoa
Sottoclasse Hexacorallia
Ordine Scleractinia
Famiglia Faviidae
Sottofamiglia Faviinae
Genere Diploria
Milne Edwards & Haime, 1848
Specie D. labyrinthiformis
Nomenclatura binomiale
Diploria labyrinthiformis
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Madrepora labyrinthiformis
Linnaeus, 1758
Diploria cerebreformis
(Lamarck, 1816)
Meandrina cerebriformis
Lamarck, 1816

Diploria labyrinthiformis (Linnaeus, 1758) è una madrepora della famiglia Faviidae, diffusa nelle barriere coralline dei Caraibi.[1] È l'unica specie nota del genere Diploria.[2]

Indice

Descrizione


Questa specie forma colonie massicce di forma emisferica, di colore giallo-bronzeo. I coralliti hanno una disposizione meandroide, con solchi profondi, sinuosi, ampi 5-8 mm.[3]

Distribuzione e habitat


L'areale di Diploria labyrinthiformis comprende le barriere coralline dei Caraibi, del golfo del Messico, della Florida, delle Bahamas e delle Bermuda.[1]

Note


  1. ^ a b c (EN) Aronson, R., Bruckner, A., Moore, J., Precht, B. & E. Weil 2008, Diploria labyrinthiformis , su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 3/3/2020.
  2. ^ (EN) Faviidae , in WoRMS (World Register of Marine Species ). URL consultato il 2/3/2020.
  3. ^ (EN) Diploria labyrinthiformis , su Corals of the World. URL consultato il 3/3/2020.

Altri progetti


Collegamenti esterni











Categorie: Scleractinia | Taxa classificati da Linneo




Data: 28.11.2020 09:18:31 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.