Elisabetta di Slavonia


Elisabetta di Slavonia
Imperatrice consorte di Costantinopoli
In carica 20 ottobre 1370 –
25 novembre 1373
Nome completo Anjou Erzsébet
Nascita 1352
Morte 6 aprile 1380
Luogo di sepoltura Cattedrale di San Cataldo a Taranto
Padre Stefano, duca di Slavonia
Madre Margherita di Baviera
Consorte Filippo II d'Angiò, principe di Taranto
Figli Filippo, nato nel 1371 e morto in gioventù

Elisabetta di Slavonia (13526 aprile 1380) fu Imperatrice Titolare di Costantinopoli, Principessa reggente di Acaia e principessa di Taranto.

Biografia


Elisabetta era figlia di Stefano, duca di Slavonia, e di Margherita di Baviera: dopo la morte di suo padre, divenne erede al trono d'Ungheria, poiché suo zio Luigi non aveva ancora avuto figli. Per questo l'imperatore Carlo IV voleva farla sposare a suo figlio ed erede, il futuro re Venceslao IV di Boemia; tuttavia, i negoziati per il matrimonio terminarono nel 1366, quando al re Luigi nacque una figlia di nome Caterina, il che significava che Elisabetta non avrebbe ereditato la Corona d'Ungheria.

Il 20 ottobre 1370, Elisabetta sposò Filippo II d'Angiò, principe di Taranto: dal 1364 era imperatore titolare dell'Impero latino di Costantinopoli. Elisabetta aveva solo diciotto anni, Filippo quarantuno ed era al suo secondo matrimonio: la sua precedente moglie Maria di Calabria era morta nel 1366. Come regalo di matrimonio, Filippo le concesse il suo feudo personale di Corfù.

Dal matrimonio nacque un solo figlio:

Morì nel 1380 e fu sepolta nella Cattedrale di San Cataldo a Taranto.

Altri progetti











Categorie: Nati nel 1352 | Morti nel 1380 | Morti il 6 aprile | Imperatori latini di Costantinopoli | Angioini (Ungheria) | Principi di Taranto




Data: 27.11.2020 10:16:50 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.