Epifisi


Disambiguazione – Se stai cercando la ghiandola endocrina appartenente all'epitalamo, vedi Ghiandola pineale.

L'epìfisi (dal greco epìphysis, "ciò che cresce sopra") è l'estremità tondeggiante delle ossa lunghe. Fa parte dell'articolazione mobile.

Indice

Caratteristiche


Le due epifisi, che sono distinte in prossimale e distale, sono rivestite esternamente da tessuto osseo lamellare compatto, mentre contengono all'interno tessuto osseo lamellare spugnoso (le lamelle sono disposte parallelamente a formare spicole o trabecole collocate secondo le linee di forza che agiscono su quel segmento, formando un "labirinto" di spazi in cui è contenuto il midollo osseo rosso), di natura più elastica. In corrispondenza dell'articolazione mobile o diartrosi, l'epifisi conserva uno strato di cartilagine articolare, priva di pericondrio, bagnata dal liquido sinoviale, che permette di ridurre l'attrito con l'altro osso partecipante all'articolazione. Mentre il fronte di ossificazione diafisario parte dal centro della diafisi e procede longitudinalmente verso le due epifisi, quello epifisario parte dall'interno dell'epifisi e procede radialmente verso le estremità, bloccandosi però in corrispondenza della cartilagine articolare e della cartilagine metafisaria, che è raggiunta solo dal fronte di ossificazione diafisario. L'epifisi quindi possiede un proprio nucleo osseo e una propria vascolarizzazione differenti da quelle della rispettiva diafisi.

Diafisi


La parte centrale delle ossa lunghe è detta diafisi. La diafisi è formata da tessuto osseo lamellare compatto (le lamelle sono distribuite concentricamente attorno a piccoli canali, i canali di Havers, e formano gli osteoni o sistemi haversiani) e delimita al suo interno il canale midollare, cavità contenente il midollo osseo giallo, tessuto linfoide primario sede di maturazione pre-antigenica dei linfociti B.

Tra epifisi e diafisi vi sono fisi o cartilagine di accrescimento o cartilagine metafisaria.

Metafisi


La metafisi è una particolare zona delle ossa lunghe che si trova tra la diafisi e l'epifisi; è costituita da cartilagine e tessuto osseo spugnoso primario, racchiuso in un sottile strato di tessuto osseo compatto. A seguito dell'attività degli osteoclasti e degli osteociti si viene successivamente a formare tessuto osseo compatto, con conseguente allungamento della cavità midollare diafisiaria, in direzione delle epifisi.

Ecco i vari tipi di cartilagine derivanti da altrettante alterazioni morfologiche e biochimiche della cartilagine ialina:

Voci correlate


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 56980  · LCCN (ENsh85044429  · BNF (FRcb144884619 (data)









Categorie: Ossa




Data: 05.10.2021 09:17:30 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.