Fosfato di calcio


Fosfato di calcio
Nome IUPAC
Di-tetrossofosfato di tricalcio
Nomi alternativi
Fosfato di calcio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareCa3(PO4)2
Massa molecolare (u)310,18
AspettoSolido bianco
Numero CAS7758-87-4
Numero EINECS231-840-8
PubChem24456
SMILES
[O-]P(=O)([O-])[O-].[O-]P(=O)([O-])[O-].[Ca+2].[Ca+2].[Ca+2]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)3,14
Solubilità in acquaInsolubile
Temperatura di fusione1 391 °C (1 664 K)
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1)−4126 (allotropo α) [1]
Indicazioni di sicurezza
Frasi H
Consigli P

Il fosfato di calcio è il sale di calcio dell'acido fosforico. A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore.

Indice

In natura


Mineralogia

I minerali del fosfato di calcio sono i tre generi di apatite. È inoltre possibile trovare il calcio legato, oltre che allo ione fosfato PO3−4 e ad altri composti come F, Cl, OH nell'apatite o P2O5, anche all'anione difosfato P2O4−7.

Raramente si trova puro in natura ed i suoi minerali sono stati rinvenuti in Marocco, Israele, Egitto e Filippine ed altri paesi, oltre a tracce sulla Luna.

Viventi

È chiamato anche "cenere d'ossa", essendo uno dei principali prodotti della combustione delle ossa. Rappresenta circa il 60% della matrice del tessuto osseo e dei denti, rappresentato sotto forma di micro cristalli di idrossiapatite.

È inoltre uno dei componenti principali del guscio delle conchiglie.

Sintesi


Il fosfato di calcio può essere sintetizzato a partire da ossido di calcio ed acido fosforico:

3CaO(aq) + 2H3PO4(aq) → Ca3(PO4)2↓ + 3H2O
Si trova spesso nelle vasche di salamoia per uso alimentare, dove precipita come tipica incrostazione bianca.

Usi


Il fosfato di calcio ha molteplici utilizzi, e spesso viene ricavato dai minerali che lo contengono.

Uso alimentare

Industria

Medicina

Note


  1. ^ (EN) Steven S. Zumdahl, Chemical Principles, 6ª ed., Houghton Mifflin Company, 2009, p. A21, ISBN 0-618-94690-X.
  2. ^ (EN) Journal of Chemical investigation , 99 (6), pp. 1287–94, DOI:10.1172/JCI119287 , PMID 9077538 . PMC 507944.
  3. ^ (EN) D.A. Straub, Nutrition in clinical practice , n. 3, giugno 2007, pp. 286–96, DOI:10.1177/0115426507022003286 , PMID 17507729 .
  4. ^ (EN) S. Paderni, S. Terzi e L. Amendola, Major bone defect treatment with an osteoconductive bone substitute , in Musculoskelet Surg, 93 (2), settembre 2009, pp. 89–96, DOI:10.1007/s12306-009-0028-0 , PMID 19711008 .
  5. ^ (EN) D.C. Moore, M.W. Chapman e D. Manske, The evaluation of a biphasic calcium phosphate ceramic for use in grafting long-bone diaphyseal defects , in Journal of Orthopaedic Research, 5 (3), 1987, pp. 356–65, DOI:10.1002/jor.1100050307 , PMID 3040949 .
  6. ^ (EN) T.A. Lange, J.E. Zerwekh, R.D. Peek, V. Mooney e B.H. Harrison, Granular tricalcium phosphate in large cancellous defects, in Annals of Clinical and Laboratory Science, 16 (6), 1986, pp. 467–72, PMID 3541772 .
  7. ^ (EN) H. Cao e N. Kuboyama, A biodegradable porous composite scaffold of PGA/beta-TCP for bone tissue engineering , in Bone, 46 (2), settembre 2009, pp. 386–95, DOI:10.1016/j.bone.2009.09.031 , PMID 19800045 .
  8. ^ (EN) E.M. Erbe, J.G. Marx, T.D. Clineff e L.D. Bellincampi, Potential of an ultraporous beta-tricalcium phosphate synthetic cancellous bone void filler and bone marrow aspirate composite graft , in European Spine Journal: Official Publication of the European Spine Society, the European Spinal Deformity Society, and the European Section of the Cervical Spine Research Society, 10 Suppl 2, ottobre 2001, pp. S141–6, DOI:10.1007/s005860100287 , PMID 11716011 .
  9. ^ (EN) Indian Journal of Orthopedics , su ncbi.nlm.nih.gov, luglio 2009.

Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàGND (DE1103519999









Categorie: Sali di calcio | Fosfati




Data: 10.02.2022 04:44:02 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.