Jacques Cartier


Jacques Cartier (Saint-Malo, 31 dicembre 1491Saint-Malo, 1º settembre 1557) è stato un esploratore francese.

Indice

Biografia


Il re di Francia, Francesco I, scelse lui per trovare certaines îles et pays où l'on dit qu'il se doit trouver grande quantité d'or et autres riches choses ("certe isole e terre dove si dice ci siano grandi quantità di oro e altre ricchezze"). Nel 1534 salpò in cerca di un passaggio occidentale per l'Asia. Egli esplorò parti di quella che oggi è Terranova (a partire dal 10 maggio di quell'anno), il golfo di San Lorenzo e le Maritimes canadesi e prese un fiume più a ovest (il fiume San Lorenzo) che egli credeva potesse essere da tempo il tanto cercato passaggio a nord-ovest. Durante questo viaggio rapì i due figli di Capo Donnacona, Domagaya e Taignoagny e li portò con sé in Europa.

Cartier salpò per un secondo viaggio il 19 maggio dell'anno seguente, con 3 navi, 110 uomini e i ragazzi rapiti (che vennero restituiti al padre). Egli risalì il fiume fino ai villaggi Uroni di Stadacona (nel punto dove oggi sorge Québec) e Hochelaga (Montréal) dove arrivò il 2 ottobre 1535. Lì udì di una nazione più a nord, chiamata Saguenay, che si diceva fosse piena d'oro e altri tesori.

Il 23 maggio 1541 partì da Saint-Malo per il suo terzo viaggio. Questa volta era alla ricerca di Saguenay; comunque, ancora una volta non riuscì ad andare oltre Hochelaga. Dopo un inverno terribile speso in Canada, ritornò in Francia l'anno successivo. Cartier spese il resto della sua vita a Saint-Malo e, nella sua vicina tenuta, morì nel 1557.

Nella cultura di massa


In occasione del 450º anniversario del primo viaggio di Jacques Cartier nel golfo di San Lorenzo nel 1534, nel 1984 fu lanciata la Transat Québec Saint-Malo, una corsa velica transatlantica in equipaggio che si svolge ogni quattro anni dal 1984; la partenza è data nella città di Québec (in Canada) e l'arrivo è a Saint-Malo (in Francia).

Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN54179877  · ISNI (EN0000 0001 2133 4905  · LCCN (ENn50080987  · GND (DE118668633  · BNF (FRcb12115432r (data)  · BNE (ESXX1238394 (data)  · BAV (EN495/93810  · CERL cnp01273081  · WorldCat Identities (ENlccn-n50080987









Categorie: Esploratori francesi | Nati nel 1491 | Morti nel 1557 | Nati il 31 dicembre | Morti il 1º settembre | Nati a Saint-Malo | Morti a Saint-Malo | Esploratori dell'Artide | Esploratori dell'America settentrionale | Esploratori del Canada




Data: 13.05.2021 10:24:09 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.