Liv Grete Poirée


Liv Grete Poirée
Liv Grete Poirée ad Anterselva nel 2006
Nazionalità  Norvegia
Altezza 167 cm
Peso 58 kg
Biathlon
Squadra Hålandsdalen Idrettslag
Termine carriera 2006
Palmarès
Olimpiadi 0 2 1
Mondiali 8 3 2
Coppa del Mondo 1 trofeo
Coppa del Mondo - Sprint 1 trofeo
Coppa del Mondo - Inseguimento 1 trofeo
Coppa del Mondo - Partenza in linea 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Liv Grete Poirée nata Skjelbreid (Bergen, 7 luglio 1974) è un'ex biatleta norvegese.

È sorella di Ann Elen Skjelbreid ed ex moglie del francese Raphaël Poirée, a loro volta biatleti di alto livello[1][2].

Sua caratteristica è una certa fallosità al poligono, soprattutto in piedi e dopo la pausa per maternità nella stagione 2002-2003, compensata però da un'ottima velocità sugli sci[senza fonte].

Indice

Biografia


Originaria di Eikelandsosen, ha iniziato a praticare biathlon a livello agonistico nel 1986. In Coppa del Mondo ha esordito nel 1993 nella sprint di Lillehammer (42ª), ha conquistato il primo podio il 19 gennaio 1997 nella staffetta di Anterselva (2ª) e la prima vittoria l'8 gennaio 1999 nell'inseguimento di Oberhof.

In carriera ha preso parte a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali, Nagano 1998 (15ª in individuale, 23ª in sprint, 3ª in staffetta), Salt Lake City 2002 (2ª in individuale, 4ª in sprint, 4ª in inseguimento, 2ª in staffetta) e Torino 2006 (9ª in individuale, 12ª in sprint, 6ª in inseguimento, 18ª in partenza in linea, 5ª in staffetta), e a otto dei Mondiali, Ruhpolding 1996 (42ª in individuale, 7ª in sprint, 4ª in staffetta), Osrblie 1997 (39ª in individuale, 39ª in sprint, 42ª in inseguimento, 2ª in staffetta, 1ª nella gara a squadre), Pokljuka/Hochfilzen 1998 (10ª in inseguimento), Kontiolahti/Oslo 1999 (28ª in individuale, 11ª in sprint, 10ª in inseguimento, 14ª in partenza in linea, 4ª in staffetta), Oslo/Lahti 2000 (32ª in individuale, 1ª in sprint, 7ª in inseguimento, 1ª in partenza in linea, 5ª in staffetta), Pokljuka 2001 (2ª in individuale, 3ª in sprint, 1ª in inseguimento, 3ª in partenza in linea, 4ª in staffetta), Oberhof 2004 (8ª in individuale, 1ª in sprint, 1ª in inseguimento, 1ª in partenza in linea, 1ª in staffetta) e Hochfilzen 2005 (37ª in sprint).

Nel 2006 si è ritirata dall'attività agonistica.

Palmarès


Olimpiadi

Mondiali

Coppa del Mondo

Coppa del Mondo - vittorie

Data Località Nazione Specialità
8 gennaio 1999 Oberhof  Germania SP
9 gennaio 1999 Oberhof  Germania PU
28 febbraio 1999 Lake Placid  Stati Uniti RL
(con Ann Elen Skjelbreid, Gro Marit Istad Kristiansen e Gunn Margit Andreassen)
5 marzo 1999 Valcartier  Canada SP
5 dicembre 1999 Hochfilzen  Austria RL
(con Gro Marit Istad Kristiansen, Ann Elen Skjelbreid e Gunn Margit Andreassen)
2 dicembre 2000 Hochfilzen/Anterselva  Austria/ Italia RL
(con Ann Elen Skjelbreid, Gro Marit Istad Kristiansen e Gunn Margit Andreassen)
11 gennaio 2001 Ruhpolding  Germania RL
(con Ann Elen Skjelbreid, Gro Marit Istad Kristiansen e Linda Grubben)
16 marzo 2001 Oslo Holmenkollen  Norvegia SP
10 gennaio 2002 Oberhof  Germania SP
19 gennaio 2002 Ruhpolding  Germania SP
20 gennaio 2002 Ruhpolding  Germania PU
23 gennaio 2002 Anterselva  Italia IN
27 gennaio 2002 Anterselva  Italia PU
9 marzo 2002 Östersund  Svezia SP
5 dicembre 2003 Kontiolahti  Finlandia RL
(con Liv-Kjersti Eikeland, Linda Grubben e Gunn Margit Andreassen)
7 dicembre 2003 Kontiolahti  Finlandia PU
7 gennaio 2004 Pokljuka  Slovenia SP
16 gennaio 2004 Ruhpolding  Germania SP
18 gennaio 2004 Ruhpolding  Germania PU
14 marzo 2004 Oslo Holmenkollen  Norvegia MS
19 dicembre 2004 Östersund  Svezia MS
29 novembre 2005 Östersund  Svezia RL
(con Gro Marit Istad Kristiansen, Gunn Margit Andreassen e Linda Grubben)
10 dicembre 2005 Hochfilzen  Austria RL
(con Gro Marit Istad Kristiansen, Gunn Margit Andreassen e Linda Grubben)
15 gennaio 2006 Ruhpolding  Germania PU

Legenda:
IN = individuale
SP = sprint
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta

Note


  1. ^ Scheda Sports-reference , su sports-reference.com. URL consultato il 9 marzo 2011 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2011).
  2. ^ Raphaël e Liv Grete Poirée si separano [collegamento interrotto], in Wintersport-news.it, 6 luglio 2013. URL consultato il 30 settembre 2013.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  4. ^ Dati parziali fino al 1994 per le prove individuali, fino al 1997 per le prove a squadre.

Altri progetti


Collegamenti esterni











Categorie: Vincitori di medaglia d'argento olimpica per la Norvegia | Vincitori di medaglia di bronzo olimpica per la Norvegia | Biatleti norvegesi | Nati nel 1974 | Nati il 7 luglio | Nati a Bergen | Vincitori della Coppa del Mondo di biathlon




Data: 12.05.2021 10:51:19 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.