MedlinePlus


MedlinePlus è un servizio di informazione on-line realizzato dalla statunitense National Library of Medicine. Il servizio fornisce informazioni riguardanti la salute in lingua inglese e spagnolo.[1] Il sito raccoglie informazioni dalla National Library of Medicine (NLM) dal National Institutes of Health (NIH), da altre agenzie governative statunitensi e dalle organizzazioni relative al tema della salute. Vi è anche una versione ottimizzata per la visualizzazione su dispositivi mobili, sia in inglese che in spagnolo. Oltre 150 milioni di persone di tutto il mondo utilizzano MedlinePlus ogni anno.[2] Il servizio è finanziato dalla NLM ed è gratuito.

Indice

Storia


La National Library of Medicine da tempo fornisce programmi e servizi per gli scienziati medici professionisti e agli operatori di assistenza sanitaria. Tra di essi le banche dati PubMed e Entrez. A partire dagli anni 1990, sempre più persone hanno potuto accedere a questi servizi grazie al diffondersi di Internet[3] e anche gli utenti non professionali possono beneficiare di informazioni sanitarie affidabili in un taglio accessibile anche ai laici.[4][5][6] MedlinePlus è stato introdotto nell'ottobre 1998 per fornire un servizio in linea non commerciale. Nel 2010 un altro servizio NCBI, PubMed Health, completa MedlinePlus nell'offrire informazioni sul tema sanitario; PubMed Health si concentra soprattutto sulla ricerca di informazioni riguardo all'efficacia clinica dei trattamenti.[7]

Note


  1. ^ (ES) Medlineplus.gov en español , su medlineplus.gov.
  2. ^ MedlinePlus Statistics , su nlm.nih.gov, National Institutes of Health.
  3. ^ Naomi Miller, M.L.S., Systems Librarian, Eve-Marie Lacroix, M.S., Chief, Public Services Division, and Joyce E. B. Backus, M.S.L.S., Systems Librarian, MEDLINEplus: building and maintaining the National Library of Medicine's consumer health Web service , in Bulletin of the Medical Library Association (BMLA), vol. 88, n. 1, January 2000, pp. 11–7, PMC 35193 , PMID 10658959 . URL consultato il 26 maggio 2009.
  4. ^ Marill JL, Miller N, Kitendaugh P, The MedlinePlus public user interface: studies of design challenges and opportunities , in Journal of the Medical Library Association, vol. 94, n. 1, January 2006, pp. 30–40, PMC 1324769 , PMID 16404467 . URL consultato il 26 maggio 2009.
  5. ^ Miller N, Lacroix EM, Backus J, The making of Medlineplus, in Public Libraries, vol. 40, n. 2, Mar–Apr 2001, pp. 111–3.
  6. ^ Miller N, Tyler RJ, Backus JEB, MedlinePlus: The National Library of Medicine brings quality information to health consumers (PDF), in Library Trends, vol. 53, n. 2, Fall 2004, pp. 375–88. URL consultato l'8 giugno 2009.
  7. ^ Alisha Miles, PubMed Health , in J Med Libr Assoc, vol. 99, n. 3, July 2011, pp. 265–266, DOI:10.3163/1536-5050.99.3.018 , PMC 3133896 .

Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni











Categorie: Basi di dati




Data: 09.06.2022 07:21:07 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.