Neustria


Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima regione del Regno longobardo, vedi Neustria (Longobardi).
Neustria
Dati amministrativi
CapitaleParigi
Altre capitaliSoissons
DipendenzeAustrasia
Politica
Nascita512
Fine843 con Ugo Capeto
Territorio e popolazione
La Neustria dopo il trattato d'Angers dell'851, che concesse alcuni territori al regno di Bretagna
Evoluzione storica
Succeduto daFrancia

La Neustria è una regione storica nata nel 511, situata fra l'Aquitania e il canale della Manica, approssimativamente in corrispondenza della maggior parte del Settentrione dell'odierna Francia, con Parigi e Soissons come città principali. La Neustria costituiva la parte più occidentale del regno dei Franchi durante la dinastia dei Merovingi dal VI all'VIII secolo.

Indice

Storia


La suddivisione del Regno franco avvenne quando, alla morte di Clodoveo I (regnò fra il 482 e il 511), i figli Clotario, Clodomiro, Teodorico e Childeberto si spartirono il regno. Le continue spartizioni dei territori fra i discendenti di Clodoveo sfociarono in una serie di rivalità che causarono più di due secoli di guerre con l'Austrasia, la parte più orientale del regno dei Franchi.

Nonostante le guerre, Neustria e Austrasia vennero riunificate per breve tempo in varie occasioni, la prima volta sotto il regno di Clotario I dal 558 al 562. Alla morte di Clotario, il regno venne nuovamente suddiviso tra i quattro figli (Sigeberto I, Gontrano, Cariberto, Chilperico I) e il regno di Neustria andò al figlio Cariberto. Nel 567 Cariberto morì e il regno di Neustria venne suddiviso tra i tre fratelli rimanenti. Le veci del regno di Neustria vennero prese in particolare da Chilperico I, re di Soissons. La lotta per il potere coinvolse anche le donne di corte e in particolare Brunechilde d'Austrasia (moglie di Sigeberto) e Fredegonda di Neustria (moglie di Chilperico I).

Dopo la sepoltura della madre nella basilica di Saint-Denis a Parigi nel 597, il figlio Clotario II continuò la guerra contro la regina Brunilde d'Austrasia fino alla vittoria del 613, quando Brunilde stessa venne tradita dai suoi. Clotario torturò Brunilde per tre giorni poi la incatenò a quattro cavalli che la squartarono. A questo punto il regno era unificato, ma lo rimase solo per breve tempo. Infine, durante il regno di Dagoberto I (628-637) la relativa guerra di successione portò ad un'altra temporanea unificazione dopo di che l'autorità dei re contendenti cominciò a declinare quando i maggiordomi acquisirono potere.

Lo stesso argomento in dettaglio: Battaglia di Tertry.

Nel 687 Pipino di Herstal, maggiordomo del re di Austrasia, sconfisse i tenaci Neustriani a Tertry e unì Austrasia e Neustria. I discendenti di Pipino, i Carolingi, continuarono a governare poi regnare sui due regni. Con la benedizione di papa Stefano II, dopo il 751, Pipino il Breve depose formalmente i Merovingi ed assunse il controllo dell'intero regno franco. Neustria, Austrasia, Borgogna e Aquitania vennero in seguito unificate sotto un'unica autorità e i nomi "Neustria" ed "Austrasia" sparirono gradualmente. Infatti con il Trattato di Verdun, dell'843, i vecchi regni di Neustria e Aquitania vennero assegnati a Carlo il Calvo, che prese il titolo di re dei Franchi occidentali.

Lo stesso argomento in dettaglio: Marca di Neustria.

Durante il regno di Carlo il Calvo iniziarono le guerre contro i Bretoni, che si erano dichiarati indipendenti dal re dei Franchi e avevano eletto un loro re, e inoltre erano iniziate le incursioni dei Vichinghi, soprattutto alla foce della Senna. Allora Carlo decise di costituire una marca per affrontare le due situazioni di pericolo. Nell'861 istituì due marche di Neustria:

I Rorgonidi, che governavano la contea del Maine, si ribellarono e nell'865 ottennero la marca normanna. Invece la marca bretone alla morte di Roberto il Forte, nell'866, passò a Ugo l'abate. Dopo che nel 911 il Trattato di Saint-Clair-sur-Epte, che riconosceva l'autorità del re dei Franchi occidentali (ovvero, grossomodo, di Francia) Carlo il Semplice, aveva concesso ai Normanni il ducato di Normandia, non vi era più la necessità di avere due marchesati e la marca di Neustria venne riunificata nelle mani dei Robertingi.

Elenco dei marchesi di Neustria


Marca contro i Normanni Marca contro i Bretoni
Marchesi delle due marche

Bibliografia


Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN158710915  · GND (DE4211396-9









Categorie: Antiche province francesi | Conti del Maine | Regioni storiche | Franchi | Paesi della Loira




Data: 02.03.2021 09:33:41 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.