Palizzata


La palizzata è una struttura difensiva, realizzata con pali di legno accostati e conficcati nel terreno.

Svolgeva la funzione di cinta muraria intorno a accampamenti o piccoli villaggi, spesso era solo una muraglia provvisoria prima di costruirne una definitiva in pietra per difendersi da attacchi di animali feroci, piccole armate e pattuglie di briganti con l'intenzione di saccheggiare l'abitato.

Erano poche le culture che facevano affidamento su questa precaria difesa, solitamente civiltà piuttosto primitive organizzate in tribù, che utilizzavano la palizzata come strumento di difesa da improvvisi attacchi di bestie feroci o tribù ostili.

Indice

Etimologia


Il termine palizzata deriva dal latino pālus (che significa palo), veniva utilizzata per sostenere una staccionata[1].

Funzioni difensive


Ai tempi dell'Impero romano, le fortificazioni difese dalle palizzate erano solitamente gli accampamenti militari. Le truppe costruivano le palizzate servendosi delle foreste adiacenti e modificando i tronchi così ottenuti in pali con un'estremità più appuntita, pali che venivano poi conficcati nel terreno in circolo intorno all'accampamento. All'interno della palizzata veniva solitamente realizzata una trincea, in modo che lo steccato racchiudesse l'intero perimetro della stessa.

A volte la palizzata veniva integrata con un'ulteriore fila di tronchi, esterna alla prima, per rafforzarne le capacità difensive. Nelle regioni più fredde fra i due steccati venivano poste argilla o melma, come protezione contro il vento. Saltuariamente venivano anche utilizzati sassi e rocce per rinforzare ulteriormente la staccionata, in modo tale da creare un sistema difensivo più resistente agli attacchi e duraturo nel tempo.

Palizzate decorative


Più propriamente dette staccionate, ai giorni nostri, sebbene mantengano ancora funzione di delimitare le proprietà private e segnarne la linea di confine, questi elementi hanno perso quasi totalmente la loro funzione difensiva, divenendo elementi decorativi - e per questo motivo disponibili in un'infinità di fogge e stili.

Note


  1. ^ (EN) Definition of PALUS , su www.merriam-webster.com. URL consultato il 10 agosto 2020.

Altri progetti


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 46768  · GND (DE4689316-7









Categorie: Opere militari difensive




Data: 12.05.2021 04:46:43 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.