Politburo del Comitato centrale del PCUS - it.LinkFang.org

Politburo del Comitato centrale del PCUS




Disambiguazione – "Politburo" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Politburo (disambigua).

Il Politburo del Comitato centrale del PCUS (in russo: Политическое бюро (Политбюро) ЦК КПСС?, traslitterato: Političeskoe bjuro (Politbjuro) CК KPSS, lett. Ufficio politico del CC del PCUS) era l'organismo dirigente del Partito Comunista dell'Unione Sovietica nei periodi fra le riunioni del plenum del Comitato centrale.[1]

Indice

Composizione


Del Politburo facevano parte i più influenti membri del CC, che determinavano la politica del partito e, nel sistema monopartitico, dell'Unione Sovietica stessa. I membri del Politburo venivano eletti dal plenum del Comitato centrale. Tra essi vi erano di regola il Segretario generale del PCUS, il Primo ministro, i presidenti del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS e di quello della RSFSR, il segretario del comitato cittadino del PCUS di Mosca e/o del comitato del partito dell'Oblast' di Leningrado. Dal 1973 facevano parte del Politburo anche il presidente del KGB, il Ministro degli esteri e quello della difesa.

Storia


Il primo Politburo del Comitato centrale dell'allora Partito Operaio Socialdemocratico Russo (bolscevico) fu formato nella riunione del CC del 10 ottobre (23 ottobre del calendario gregoriano) 1917 come guida politica della Rivoluzione. Di esso facevano parte Bubnov, Zinov'ev, Kamenev, Lenin, Sokol'nikov, Stalin e Trockij. Fu invece costituito come organismo permanente dall'VIII Congresso del Partito comunista nel 1919. Tra il 1952 e il 1966 ha operato con la denominazione di Presidium del Comitato centrale.[2][3]

Membri


Membri effettivi Candidati
Composizione ristretta
del Comitato Centrale
eletta il 18 agosto 1917[3]

-

Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 23 ottobre 1917

-

Ufficio
del Comitato Centrale
eletto il 12 dicembre 1917

-

Ufficio
del Comitato Centrale
eletto l'8 marzo 1918

-

Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 25 marzo 1919
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 5 aprile 1920
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 16 marzo 1921
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 3 aprile 1921
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 26 aprile 1923
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 2 giugno 1924
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 1º gennaio 1926
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 19 dicembre 1927
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 13 luglio 1930
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 10 febbraio 1934
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 22 marzo 1939
Presidium
del Comitato Centrale
eletto il 16 ottobre 1952
Membri dell'Ufficio del Presidium:[4]
Altri membri del Presidium:
Presidium
del Comitato Centrale
eletto il 5 marzo 1953
Presidium
del Comitato Centrale
eletto il 27 febbraio 1956
Presidium
del Comitato Centrale
eletto il 29 giugno 1957
Presidium
del Comitato Centrale
eletto il 31 ottobre 1961
Politburo
del Comitato Centrale
eletto l'8 aprile 1966
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 9 aprile 1971
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 5 marzo 1976
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 3 marzo 1981
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 6 marzo 1986
  • Pëtr Demičev (fino al 30 settembre 1988)
  • Vladimir Dolgich (fino al 30 settembre 1988)
  • Boris El'cin (fino al 18 febbraio 1989)
  • Nikolaj Sljun'kov
    (membro effettivo dal 26 giugno 1987)
  • Sergej Sokolov (fino al 26 giugno 1987)
  • Jurij Solov'ëv (fino al 20 settembre 1989)
  • Nikolaj Talyzin (fino al 20 settembre 1989)
  • Aleksandr Jakovlev (dal 28 gennaio 1987,
    membro effettivo dal 26 giugno 1987)
  • Dmitrij Jazov (dal 26 giugno 1987)
  • Jurij Masljukov (dal 18 febbraio 1988,
    membro effettivo dal 20 settembre 1989)
  • Georgij Razumovskij (dal 18 febbraio 1988)
  • Aleksandra Birjukova (dal 30 settembre 1988)
  • Aleksandr Vlasov (dal 30 settembre 1988)
  • Anatolij Luk'janov (dal 30 settembre 1988)
  • Evgenij Primakov (dal 20 settembre 1989)
  • Boris Pugo (dal 20 settembre 1989)
Politburo
del Comitato Centrale
eletto il 14 luglio 1990

-

Note


Bibliografia


Sitografia


Testi di approfondimento


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN135009103  · LCCN (ENn97079525  · WorldCat Identities (ENlccn-n91113426








Categorie: Partito Comunista dell'Unione Sovietica








Data: 20.05.2020 05:20:38 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-by-sa-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.