Sintomo


Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il termine sintomo (dal greco σύμπτωμα, symptoma, 'evenienza', 'circostanza', a sua volta derivato da συμπιπτω, sympipto, 'cado con', 'cado assieme'[1]) indica un'alterazione soggettiva, riferita dal paziente, della normale sensazione di sé e del proprio corpo in relazione ad uno stato patologico.[2] Si differenzia sia dal segno, un riscontro patologico oggettivo individuato all'esame obiettivo del paziente stesso,[2] sia dal reperto di laboratorio, un quadro dei risultati riscontrabili effettuando un'indagine diagnostica, e che coinvolge procedure proprie di un laboratorio di analisi, successivamente consegnato tramite referto al paziente.[3]

In condizione di malattia e in relazione al quadro clinico, un individuo può essere definito sintomatico se presenta sintomi[4], paucisintomatico se presenta un minor numero di sintomi rispetto a una presentazione tipica[5] o asintomatico se non presenta sintomi[6].

Alcune malattie possono non mostrare sintomi e il paziente può scoprire di esserne affetto con esami di routine o per altri motivi. Per esempio molte forme di neoplasia sono per lunghi periodi asintomatiche fino a quando lo stadio della malattia non raggiunge un livello avanzato.

Indice

Note


  1. ^ Sintomo , in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ a b Cf. glossario termini medici Archiviato il 3 febbraio 2010 in Internet Archive. su autistasoccorritore.it. URL consultato il 19-1-2010.
  3. ^ Reperto , in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  4. ^ Sintomatico , in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  5. ^ Paucisintomatico , in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  6. ^ Asintomatico , in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàGND (DE4184217-0









Categorie: Sintomi




Data: 16.06.2022 08:43:19 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.