Turingi


I Turingi erano una tribù germanica che, al seguito degli Unni di Attila, nel corso del V secolo si attestò nella parte centrale dell'attuale Germania, dove formò un regno fra Meno ed Elba. I Turingi diedero così il nome alla odierna regione della Turingia.

Nella seconda metà del V secolo, il regno di Turingia confinava ad ovest con il regno dei Franchi, più precisamente con i Franchi Ripuari.
Verso il 460, secondo il vescovo Gregorio di Tours, il re dei Franchi Sali, Childerico I, detronizzato dal suo popolo e minacciato di morte, trovò asilo presso i Turingi, alla corte del loro primo re, Basino[1]. Dopo circa otto anni Childerico rientrò nel suo regno e, sempre secondo Gregorio di Tours, fu seguito nel regno dei Franchi da Basina, la moglie del re Basino[1].

Nel 491, i Turingi furono sottomessi dal re dei Franchi Sali, Clodoveo, che li costrinse ad arruolarsi nel suo esercito.
Nel 507, però i Turingi, seguendo le esortazioni del re ostrogoto d'Italia, Teodorico il Grande, non si schierarono al fianco dei Franchi nella guerra contro i Visigoti.

Gregorio di Tours narra che nel 531 i re franchi Teodorico I ed il fratellastro Clotario I invasero il regno di Turingia, deponendo il re Ermanafrido ed annettendo il suo regno a quello dei Franchi[1], specificando, in un altro passaggio delle cronache, che successivamente Ermanafrido, mentre discorreva con Teodorico fu accidentalmente spinto dalle mura della città di Zülpich[1].

Nel 738, Carlo Martello, Maggiordomo di Palazzo di Neustria e Austrasia, dei re merovingi, rilasciò un salvacondotto al vescovo Bonifacio, per poter evangelizzare i Turingi. Circa tre anni dopo, poco prima di morire, Carlo assegnò al figlio maggiore, Carlomanno, l'Austrasia, la Turingia, l'Alemannia e la Baviera, mentre al minore, Pipino il Breve, la Neustria, la Burgundia, la Provenza e l'Aquitania.

I Turingi, durante il periodo merovingio, subirono invasioni da parte di popolazioni slave da est, perdendo progressivamente la loro identità etnica.

Note


  1. ^ a b c d (EN) Re dei Turingi Archiviato il 24 luglio 2009 in Internet Archive.

Bibliografia


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàGND (DE4059980-2









Categorie: Turingi




Data: 28.11.2020 06:14:54 CET

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.