Universiade


(Reindirizzamento da Universiadi)
Universiade
Sport Multisport
FederazioneFISU
OrganizzatoreFederazione Internazionale Sport Universitari
Cadenzabiennale
Aperturaluglio (estiva), febbraio (invernale)
Chiusuraluglio (estiva), febbraio (invernale)
Disciplinevarie
Partecipantistudenti universitari
Storia
Fondazione1959 (estiva), 1960 (invernale)
Numero edizioni30 (estive), 29 (invernali)
Ultima edizioneXXX Universiade
Prossima edizioneXXX Universiade invernale

L'Universiade è una manifestazione sportiva multidisciplinare corrispondente ai Giochi olimpici (sia invernali, sia estivi). Il suo svolgimento è biennale e vi partecipano gli atleti universitari, provenienti da ogni parte del mondo. Il nome "Universiade", frutto della combinazione tra le parole "Università" e "Olimpiade", racchiude in sé uno dei concetti alla base di ogni forma di sport: l’universalità.

Le Universiadi sono organizzate dalla Federazione Internazionale Sport Universitari (FISU).

Indice

Storia


Varie edizioni di campionati sportivi universitari furono organizzate fin dal 1923, ma l'Universiade vera e propria fu ideata e organizzata dal dirigente sportivo Primo Nebiolo. La prima edizione si sarebbe dovuta tenere a Roma, sede dell'Olimpiade estiva del 1960, ma gli impianti non erano pronti, e la manifestazione si tenne nel 1959 a Torino, che aveva già costruito gli impianti necessari per festeggiare il centenario dell'Unità d'Italia nel 1961 e vedeva nella manifestazione la possibilità di compiere un "test event". Con l'occasione venne creata la bandiera con la "U" circondata da stelle e venne adottato come inno il Gaudeamus igitur.

Da quel momento in poi, la FISU organizzò regolarmente i giochi mondiali universitari, con una partecipazione crescente di nazioni e di atleti: all'Universiade estiva del 2005, in Turchia, 7800 atleti.

Il Paese che ha ottenuto più edizioni delle Universiadi è l'Italia: dodici. L'ultima di queste è la XXX Universiade estiva, tenutasi a Napoli nel 2019, mentre la prossima sarà la XXXII Universiade invernale, in programma a Torino nel 2025.

La città a cui è stato assegnato il maggior numero di edizioni è Torino: quattro, delle quali due estive (1959 e 1970) e due invernali (2007 e 2025). Inoltre nel 1966 si è svolta a Sestriere, comune della provincia torinese, la IV Universiade invernale.

Sempre a Torino ha inoltre luogo la tradizionale accensione della fiaccola del sapere che, analogamente alla fiamma olimpica, è poi trasportata dalla staffetta di tedofori fino al luogo di svolgimento delle Universiadi.[1][2]

Discipline


Secondo le ultime regole imposte dalla FISU (ottobre 2008)[3], le Universiadi estive constano di competizioni in 15 sport obbligatori, per un totale di:

Il record di presenze per numero di atleti è per l'edizione di Bangkok 2007 con 9.006 partecipanti, mentre il numero massimo di nazioni si è registrato a Daegu 2003.

Le Universiadi invernali invece organizzano competizioni in 8 sport obbligatori:

I record di partecipazioni per numero di atleti e per numero di nazioni spettano entrambi all'edizione di Trentino 2013, con oltre 3000 atleti di 55 nazionalità.[4]

Per entrambe, il Paese organizzatore può proporre in aggiunta un massimo di tre sport opzionali.

Edizioni


Universiadi estive

     Una edizione

     Due edizioni

     Tre edizioni

     Cinque edizioni

Anno Evento Sede
1959 I Universiade Torino  Italia
1961 II Universiade Sofia Bulgaria
1963 III Universiade Porto Alegre  Brasile
1965 IV Universiade Budapest  Ungheria
1967 V Universiade Tokyo  Giappone
1970 VI Universiade Torino  Italia
1973 VII Universiade Mosca  Unione Sovietica
1975 VIII Universiade Roma  Italia
1977 IX Universiade Sofia  Bulgaria
1979 X Universiade Città del Messico  Messico
1981 XI Universiade Bucarest  Romania
1983 XII Universiade Edmonton  Canada
1985 XIII Universiade Kōbe  Giappone
1987 XIV Universiade Zagabria  Jugoslavia
1989 XV Universiade Duisburg  Germania
1991 XVI Universiade Sheffield  Regno Unito
1993 XVII Universiade Buffalo  Stati Uniti
1995 XVIII Universiade Fukuoka  Giappone
1997 XIX Universiade Sicilia  Italia
1999 XX Universiade Palma di Maiorca  Spagna
2001 XXI Universiade Pechino  Cina
2003 XXII Universiade Taegu  Corea del Sud
2005 XXIII Universiade Smirne  Turchia
2007 XXIV Universiade Bangkok  Thailandia
2009 XXV Universiade Belgrado Serbia
2011 XXVI Universiade Shenzhen  Cina
2013 XXVII Universiade Kazan'  Russia
2015 XXVIII Universiade Gwangju  Corea del Sud
2017 XXIX Universiade Taipei Taipei Cinese
2019 XXX Universiade Napoli  Italia
2021[5][6] XXXI Universiade Chengdu  Cina
2023 XXXII Universiade Ekaterinburg  Russia
2025 XXXIII Universiade Regione metropolitana Reno-Ruhr  Germania
Universiadi invernali

     Una edizione

     Due edizioni

     Tre edizioni

     Quattro edizioni

     Cinque edizioni

     Sei edizioni

Anno Evento Sede
1960 I Universiade invernale Chamonix  Francia
1962 II Universiade invernale Villars-sur-Ollon  Svizzera
1964 III Universiade invernale Špindlerův Mlýn  Cecoslovacchia
1966 IV Universiade invernale Sestriere  Italia
1968 V Universiade invernale Innsbruck  Austria
1970 VI Universiade invernale Rovaniemi  Finlandia
1972 VII Universiade invernale Lake Placid  Stati Uniti
1975 VIII Universiade invernale Livigno  Italia
1978 IX Universiade invernale Špindlerův Mlýn  Cecoslovacchia
1981 X Universiade invernale Jaca  Spagna
1983 XI Universiade invernale Sofia  Bulgaria
1985 XII Universiade invernale Belluno  Italia
1987 XIII Universiade invernale Štrbské Pleso  Cecoslovacchia
1989 XIV Universiade invernale Sofia  Bulgaria
1991 XV Universiade invernale Sapporo  Giappone
1993 XVI Universiade invernale Zakopane  Polonia
1995 XVII Universiade invernale Jaca  Spagna
1997 XVIII Universiade invernale Muju  Corea del Sud
1999 XIX Universiade invernale Poprad-Tatry  Slovacchia
2001 XX Universiade invernale Zakopane  Polonia
2003 XXI Universiade invernale Tarvisio  Italia
2005 XXII Universiade invernale Innsbruck  Austria
2007 XXIII Universiade invernale Torino  Italia
2009 XXIV Universiade invernale Harbin  Cina
2011 XXV Universiade invernale Erzurum  Turchia
2013 XXVI Universiade invernale Trentino  Italia
2015 XXVII Universiade invernale Granada  Spagna
Štrbské Pleso/Osrblie  Slovacchia
2017 XXVIII Universiade invernale Almaty  Kazakistan
2019 XXIX Universiade invernale Krasnojarsk  Russia
2021 XXX Universiade invernale Lucerna  Svizzera
2023 XXXI Universiade invernale Lake Placid  Stati Uniti
2025 XXXII Universiade invernale Torino  Italia

Note


  1. ^ Cerimonia di accensione della Torcia delle Universiadi Taipei 2017 , su unito.it.
  2. ^ Cerimonia di accensione della Fiaccola del sapere della 29ª Universiade Invernale , su unito.it.
  3. ^ Nuove regolamentazioni FISU - ottobre 2008 Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive. (EN)
  4. ^ - Brochure ufficiale dell'evento (PDF), su universiadetrentino.org. URL consultato il 13 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2013).
  5. ^ La 31ª edizione, inizialmente prevista per il 18-29 agosto 2021, è stata rinviata al 2022 a causa della pandemia di COVID-19.
  6. ^ (EN) Chengdu 2021 FISU World University Games postponed to 2022 , FISU, 1º aprile 2021. URL consultato il 2 aprile 2021.

Voci correlate


Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàVIAF (EN144251677  · LCCN (ENn81008098  · GND (DE5159609-X  · NDL (ENJA00576533  · WorldCat Identities (ENlccn-n81008098









Categorie: Universiadi




Data: 19.06.2021 11:34:10 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.