Colecalciferolo


(Reindirizzamento da Vitamina_D3)
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Colecalciferolo
Nome IUPAC
Colecalciferolo
Nomi alternativi
Vitamina D3
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC27H44O
Massa molecolare (u)384,64 g/mol
AspettoBianco, cristalli aghiformi
Numero CAS67-97-0
Numero EINECS200-673-2
PubChem5280795
DrugBankDB00169
SMILES
CC(C)CCCC(C)C1CCC2C1(CCCC2=CC=C3CC(CCC3=C)O)C
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione−114,3 °C (158,8 K) 83-86 °C (358,16 K)
Temperatura di ebollizione78,4 °C (351,5 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
pericolo
Frasi H301 - 311 - 330 - 372
Consigli P260 - 280 - 284 - 301+310 - 310 [1]

Il colecalciferolo[2], chiamato anche vitamina D3, è una delle vitamine del gruppo D.

È strutturalmente uno steroide, con affinità strutturali con il testosterone, il colesterolo e il cortisolo.

Indice

Forme


Il colecalciferolo è presente in tre diverse forme biologiche:

Il 7-deidrocolesterolo è il precursore biologico della vitamina D3, che viene trasformato in colecalciferolo dopo esposizione alla radiazione ultravioletta. La vitamina D svolge un ruolo cruciale per il controllo del metabolismo del calcio insieme con altri due ormoni, il paratormone e la calcitonina. Essa è in grado di stimolare l'assorbimento del calcio a livello gastro-intestinale. È secreta a partire da cellule della cute in seguito all'esposizione solare.

Carenza


Il colecalciferolo è importante anche perché un deficit di questa vitamina provoca rachitismo nel bambino e osteomalacia nell'adulto.

Note


  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 26.10.2012
  2. ^ Dibase - soluzione (Colecalciferolo), indicazioni, effetti collaterali, interazioni, terapia , su codifa.it. URL consultato il 15 aprile 2019.

Altri progetti


Collegamenti esterni


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 51902  · LCCN (ENsh2004001239









Categorie: Medicinali essenziali secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità | Vitamina D




Data: 02.06.2022 07:46:02 CEST

Sorgente: Wikipedia (Autori [Cronologia])    Licenza: CC-BY-SA-3.0

Modifiche: Tutte le immagini e la maggior parte degli elementi di design correlati a questi sono stati rimossi. Alcune icone sono state sostituite da FontAwesome-Icons. Alcuni modelli sono stati rimossi (come "l'articolo ha bisogno di espansione) o assegnati (come" note "). Le classi CSS sono state rimosse o armonizzate.
Sono stati rimossi i collegamenti specifici di Wikipedia che non portano a un articolo o una categoria (come "Redlink", "collegamenti alla pagina di modifica", "collegamenti a portali"). Ogni collegamento esterno ha un'icona FontAwesome aggiuntiva. Oltre ad alcuni piccoli cambiamenti di design, sono stati rimossi i media container, le mappe, i box di navigazione, le versioni vocali e i geoformati.

Notare che Poiché il dato contenuto viene automaticamente prelevato da Wikipedia in un determinato momento, una verifica manuale è stata e non è possibile. Pertanto LinkFang.org non garantisce l'accuratezza e l'attualità del contenuto acquisito. Se ci sono informazioni che al momento sono sbagliate o che hanno una visualizzazione imprecisa, non esitate a Contattaci: e-mail.
Guarda anche: Impronta & Politica sulla riservatezza.